Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

Zuppa di lenticchie e patate con moscardini alla ‘nduja. Di Bruno De Francesco

Ingredienti per 4 persone

 

  • 250 gr. di lenticchie secche
  • una carota
  • una costina di sedano
  • un cipollotto fresco
  • 2 patate possibilmente a pasta gialla
  • 150 gr. di moscardini puliti
  • 10 gr. di 'nduja
  • una fetta di pane (per i crostini)
  • olio EVO
  • SALE

 

 

PROCEDIMENTO

 

Dopo aver sciacquato bene le lenticchie mettetele in una pentola stretta e alta e coprite d'acqua fredda, aggiungete la carota tagliata a dischetti, il sedano a cubetti piccoli e il cipollotto. Salate e coprite. Lasciate cuocere a fiamma bassa fin quando le lenticchie non saranno morbide e il composto cremoso. (circa 35 minuti).

 

Scaldate un pentolino dal fondo spesso per un minuto, lavate bene i moscardini precedentemente puliti e tuffateli nella pentola ben calda senza nulla all'interno, mescolate velocemente, abbassate la fiamma e coprite.

Lasciate cuocere a fiamma moderata ma non bassissima sempre con il coperchio, controllate di tanto in tanto che i moscardini continuino a cuocere,(circa mezz'ora), nella loro stessa acqua, altrimenti aggiungete acqua ben calda. Lasciate freddare i moscardini senza scolarli. (Questo passaggio è fondamentale affinchè il moscardino rimanga tenero).

 

 

Portate a bollore dell'acqua e salate, sbucciate le patate e tagliatele a cubetti piccoli, sciacquatele bene e tuffatele nell'acqua bollente, lasciatele lessare (15 minuti circa) e scolatele.

 

Infine abbrustolite la fettina di pane su una piastra o in forno caldo e formate dei crostini.

 

 

IMPIATTAMENTO

 

Frullate leggermente le lenticchie (o se preferite create una vellutata), prendete una padella, aggiungete un filo d'olio e fate scaldare, aggiungete i moscardini e la noce di 'nduja, saltate velocemente.

 

Scegliete un bel piatto fondo, e aiutandovi con un mestolo metteteci all'interno la lenticchia ben calda, adagiateci sopra le patate a cubetti, i moscardini piccanti e i crostini di pane. Terminate il piatto con un filo d'olio a crudo e qualche erbetta decorativa. (alloro, rosmarino, timo).

 

 

N.B.

Evitare di eccedere con il sale sia nelle lenticchie che nell'acqua delle patate poiché il moscardino cuocendo nella sua acqua è già di suo molto saporito.

Rai.it

Siti Rai online: 847