Giornale radio


Raiplay

LA TELEVISION PAR FURLAN

LA TELEVISION PAR FURLAN



La  programazion di Rai 3 bis (canâl 810)

 

La programmazione di Rai3 bis (canale 810)

                           
 





Tv par furlan e slargjie la sô ufierte!  Daspò la TV dai fruts e rive su Raiplay la sezion Documentaris: di fat, di martars ai 2 di Zenâr o cjatarês i nestris gnûfs prodots, che o podarês viodi jentrant tal sît www.raiplay.it scrivint te striche di ricercje il titul dal program che o cirîs, o dome La Tv par furlan.

 

La TV par furlan amplia la sua offerta! Dopo la tv per i ragazzi arriva su Raiplay la sezione Documentaris: da martedì 2 gennaio troverete i nostri nuovi prodotti, che potrete vedere entrando sul sito www.raiplay.it  scrivendo nella barra di ricerca il titolo del programma che cercate o semplicemente La Tv par furlan.





 

martars ai 18 di Jugn   aes 14.20
in repliche vinars ai 21 di Jugn   aes 14.20


NINE E OLGHE- CARTONS ANIMÂTS IN LENGHE FURLANE


NINE E OLGHE

“Nine e Olghe” e à tant che protagonistis Nine, une frute cetant curiose cuntun cjâf plen di riçots che e vîf tal Mont di Sot, e la sô miôr amie: Olghe, une nulute blancje. Une dì, cjalant jù, Olghe, che e vîf tal Mont di Sore cul Soreli, la Lune e lis agnis Grisonis, e viôt Nine che e côr daûr dal sô cjapiel e e decît di lâ ju par judâle. Chest al sarà il principi di une grant amicizie e di grandis aventuris in compagnie di Teo, compagn di scuele di Nina.

Cun divertiment e naturalece, vie pe serie, lis dôs protagonistis a acompagnaran i fruts dai 3 ai 6 agns tes piçulis sfidis di ogni dì, tignintju par man e imparant insiemi a capî e gjestî lis emozions.

 

Il burlaç di Grisut

 

Nine le mene un tic masse cun ducj i siei amîs sul premi che e à vinçût ae gare a cjaval. Di cemût che a rispuindin i siei amîs, Nine e crôt che a sedin plens di invidie, ma e scuvierzarà dome cjalant cemût che si compuarte Grisut che nol è par nuie cussì.

 

 

 

Martedì 18.6 ore 14.20

In replica venerdì  21.6 ore 14.20

 

NINA E OLGA  -CARTONI ANIMATI IN LINGUA FRIULANA


NINA E OLGA

“Nina & Olga” ha come protagoniste Nina, una bimba molto curiosa con una testa piena di ricci che vive nel Mondo di Sotto e la sua migliore amica: la bianca Nuvola Olga. Un giorno, guardando giù, Olga, che vive nel Mondo di Sopra insieme al Sole, alla Luna e alle zie Grigione, vede Nina rincorrere il suo cappello e decide di scendere ad aiutarla. Sarà l’inizio di una grande amicizia e di grandi avventure in compagnia di Teo, compagno di scuola di Nina.

Con divertimento e naturalezza, nel corso della serie le due protagoniste accompagneranno i bambini dai 3 ai 6 anni nelle piccole sfide quotidiane, tendendo loro la mano e imparando insieme a comprendere e a gestire le emozioni.


La tempesta di Bigio

Nina continua a vantarsi in modo troppo insistente con tutti i suoi amici del premio ricevuto alla gara di equitazione. Dalla reazione degli amici, Nina pensa che siano solo gelosi. Scoprirà, osservando il comportamento di Bigio, che non è così

 

 

 

martars ai 18 di Jugn  aes 21.20
in repliche vinars ai 21 di Jugn  aes 21.40

Pozzis Samarcanda

Un film di Stefano Giacomuzzi

Cocco e Stefano a son doi amîs improbabii leâts di un unic obietîf: rivâ fin a Samarcanda. Cocco al à 73 agns e un passât tormentât, al à il mâl di Crohn e al è l’unic a stâ a Pocis, un paîs bandonât tes monts dal Friûl. Di simpri al vûl partî bande l’Est cu la sô Harley-Davidson dal 1939. Cul vê cjatât Stefano, regjist di 22 agns, al rive a fâ deventâ il so sium realtât. Al tache alore un viaç donchisiotesc: 8.000 chilometris, fin tal cûr de Asie. Cocco suntune moto no juste par un viaç cussì estrem. Stefano daûr, suntun furgon cuntune troupe cinematografiche, par realizâ un film su la imprese e la storie tormentade dal so amì. Cocco al à scontât vot agns in preson par omicidi, ma nol vûl fevelâ di cheste storie e Stefano al à pôre che chest al comprometi il bon risultât dal film. Tra lis dificoltâts di un viaç che al pâr impussibil par un vieli motociclist, i dubis di un zovin regjist pe prime volte denant di une cineprese, e impreviscj ancje dramatics, i doi a àn pôre di vê tacât un progjet plui grant di lôr. Dome la lôr amicizie e fasarà rivâ i doi al lôr obietîf.

 

 

 

martedì 18.6 h 21.20

replica venerdì  21.6  h 21.40

Pozzis Samarcanda

Un film di Stefano Giacomuzzi

Cocco e Stefano sono due amici improbabili legati da un unico obiettivo: arrivare a Samarcanda. Cocco ha 73 anni e un passato tormentato, è affetto dal morbo di Crohn ed è l’unico abitante di Pozzis, un paese abbandonato sulle montagne friulane.

Da sempre sogna di partire verso est in sella alla sua HarleyDavidson del 1939. L’incontro con Stefano, regista di 22 anni, rende il sogno realtà. Nasce così un viaggio donchisciottesco: 8000 km, fin nel cuore dell’Asia. Cocco in sella ad una moto inadatta a un percorso così estremo. Stefano al seguito, su un furgone con una troupe cinematografica, per realizzare un film sull’impresa e la travagliata storia dell’amico. Cocco ha scontato otto anni in carcere per omicidio, ma non vuole parlarne e Stefano teme che questo comprometta la riuscita del film. Tra le difficoltà di un viaggio che sembra impossibile per un vecchio motociclista, i dubbi di un giovane regista per la prima volta davanti alla macchina da presa, ed imprevisti anche drammatici, i due temono di essersi cimentati in un progetto più grande di loro. Solo la loro amicizia permetterà ad entrambi di raggiungere la propria meta.