Giornale radio


UN TRANQUILLO WEEK END... DA PAURA - ESTATE

IN ONDA IL VENERDI' ALLE 11.20

PUNTATA DEL 7 AGOSTO



Per tutti i gusti e per tutte le età i suggerimenti per il week end che Elke e Gualtiero porgeranno con la loro solita garbata ironia agli ascoltatori.

A cominciare dalla mostra “Il segno Modiano. 150 anni di arte e impresa” che fino al 18 ottobre celebrerà l’attività di un’azienda triestina capace di fortuna internazionale e plurigenerazionale, rendendo anche omaggio a istriani, fiumani e dalmati, protagonisti dei manifesti e delle cartoline Modiano. Grazie all’archivio storico messo a disposizione dalla ditta fondata da Saul David Modiano, l’IRCI ha potuto allestire presso il Museo della Civiltà istriana, fiumana e dalmata di Trieste una mostra di cui saranno protagonisti i maggiori artisti giuliani e mitteleuropei. Elke e Gualtiero ne parlano con il presidente dell’ IRCI, Franco Degrassi.

 

Il direttore artistico Claudio Mansutti illustra le iniziative di “Palchi nei parchi”, la rassegna che propone eventi per grandi e piccini parlando di sostenibilità ambientale e offrendo spazi per quanti, causa la pandemia ancora in corso, hanno difficoltà a esibirsi in spazi chiusi. Accanto agli artisti, protagonista della manifestazione è il legno: prima di ogni spettacolo, infatti, si parlerà della corretta gestione del patrimonio forestale e dei molteplici impieghi di questo prezioso materiale. E in legno di abete rosso di Fusine sono i palchi su cui si esibiranno attori e musicisti.

 

Scritto nel 2017 “Lo stivale sul collo” di Carlo Tolazzi (in scena a Campolonghetto con Marianna Fernetich e ospite della nostra diretta) ripercorre quella che è stata la dura repressione cui la Carnia è stata sottoposta nell’ottobre del 1917, quando lo sfondamento austrotedesco a Caporetto spostò in pianura la Grande Guerra, favorendo la penetrazione degli austroungarici su tutto il fronte delle Alpi Carniche. Il caso di Treppo carnico cui questo testo si riferisce, può essere assunto a paradigma di ciò che accadde in tutta la zona del Nord Friuli, dove la requisizione di viveri,  bestiame e materie prime da parte degli invasori gettò nella miseria le popolazioni locali che non erano fuggite al loro arrivo. Il pesante giogo dell’occupazione- che si concluse soltanto nel novembre del ’18 dopo l’armistizio -  fece registrare anche un gran numero di violenze carnali ai danni delle donne e di prevaricazioni nei confronti di tutta la popolazione.

 

Durante il collegamento con Radio Capodistria, ospite di Elke e Gualtiero sarà la guida naturalistica Barbara Bassi che anticiperà i luoghi (e le emozioni) della passeggiata “Da Duino al Mitreo e il sentiero Rilke” prevista domenica  e che inaugura “Piacevolmente Carso – estate”: sette escursioni “leggere” tra natura, storia e gastronomia, proposte dalla Cooperativa Curiosi di natura in varie località del Carso triestino e goriziano su percorsi facili, per tutte le età e nelle ore più fresche.

 

Nello spazio dedicato alla sicurezza in estate il Capo Servizio Operazioni della Capitaneria di Porto di Trieste ricorderà le principali regole da rispettare e le dotazioni obbligatorie in mare per una navigazione sicura, anche durante escursioni brevi. E ancora illustrerà l’importante servizio di soccorso svolto appunto dalla Guardia Costiera.

 

In chiusura di trasmissione Mauro Daltin, viaggiatore lento, cicloturista e scrittore,  sempre alla ricerca di affascinanti borghi della regione, ci porterà a Moggese di qua e Moggese di là.

 

 

 

 


 

 

 

ASCOLTA E SCARICA LE PUNTATE





“Un tranquillo week end da paura” continua nella versione estiva proponendo appuntamenti culturali e naturalistici, concerti, eventi, mostre e quanto di più interessante si svolge in regione durante il fine settimana.

Al posto di Marcela e Stefania, che si godranno un poco di meritato (??) riposo, arrivano a farci da Ciceroni la new entry Elke Burul, attrice e sceneggiatrice, e Gualtiero Giorgini, attore, cabarettista, insegnante d’arte varia, a volte fornito pure di scalcagnata chitarra.

Fra gli appuntamenti fissi di questa edizione estiva, i consigli di due viaggiatori lenti, cicloturisti e scrittori: Emilio Rigatti e Mauro Daltin.

Sapranno certamente aiutarci a scoprire angoli insospettabili del nostro bel territorio in un mix di natura, buona tavola e l’attenzione giusta per goderne.

Come lasciare in sicurezza le nostre abitazioni prima delle vacanze? Esodo estivo, come evitarlo? Quali le dotazioni e le accortezze per navigare sicuri nel nostro golfo? Ritornano gli appuntamenti con le Polizie e la Guardia Costiera per fornire consigli utili ai cittadini.

Infine, fra gli ingredienti di questa estate 2020, una breve intrusione negli studi di Radio Capodistria, nel corso del programma “Finisterre” per sentire le novità dal litorale.


  • CONDOTTO DA

    ELKE BURUL E GUALTIERO GIORGINI