Giornale radio


LA VOCE DI CALLIOPE

IN ONDA IL GIOVEDI' ALLE 11.20

PUNTATA DEL 13 AGOSTO

 

Nasce dalla vibrazione dei colori la vena poetica di Claudia Raza, pittrice di grande notorietà e di solida storia con un invidiabile curriculum artistico con cento personali e più di cinquecento partecipazioni e livello internazionale. Sorprende leggere – e ascoltare – i suoi versi che sono quasi sinestesie sensoriali dei suoi dipinti ma anche delle sue grafie creative dove lettere “vagano” in vari mondi figurativi, comunicando ipotetiche suggestioni sonore.

I colori spesso sono quelli del Carso, fonte di ispirazione di questa pittrice/poetessa che esprime al meglio il dialogo intimo fra arte dionisiaca e apollinea nel segno dell’iconicità pittorica.

Le letture sono di Adriano Giraldi.

 

Nella foto “Tra l’erba” dipinto di Claudia Raza





ASCOLTA E SCARICA LE PUNTATE



LA VOCE DI CALLIOPE. Tredici incontri con poeti Apocalittici e Integrati


Perché la poesia si pratica così poco? Le statistiche indicano chiaramente la sproporzione fra le vendite di testi di saggistica e narrativa e quelli di poesia. Nonostante ciò il Friuli Venezia Giulia esprime un novero non piccolo di poeti di vaglia e appartenenti a generazioni diverse. 

Mutuando sollecitazioni di Umberto Eco, espresse nella sua storica e fortunata raccolta di saggi del 1964, LA VOCE DI CALLIOPE vuole raccontare i mondi poetici di tredici autori della regione scelti fra culture e generazioni diverse. Si va dalla raffinata solidità di Umberto Valentinis e dalla intensa, sublime vena compositiva di Giuseppe Solardi (apprezzato da Bo, Raboni, Luzi, Vigorelli e Magris) fino all’emulsione di sottili sensazioni del femminino di Rosinella Celeste e Francesca Cerno. Poeti e poetesse come Martines, Mattiuzza, Obit, Raza (anche pittrice), Rossignoli, Vit, Vallerugo, per non dire dell’intenso esperimento di cura dei disturbi alimentari con poesia terapeutica guidato da Michela Ferro.

Ogni puntata prevede un colloquio con l’autore, arricchito dalla lettura di sue opere e dalla messa in onda di brani musicali di autori pertinenti con le argomentazioni prodotte, spesso scelte dagli stessi poeti.

Così musiche sinfoniche tardoromantiche alternate a seducente jazz, gioielli del miglior cantautorato alternato a pezzi di pop internazionale, compongono un programma dove le voci di Maria Grazia Plos e Adriano Giraldi rendono vive e pregnanti composizioni poetiche di sorprendente bellezza.
Un vero e proprio viaggio nella ricchezza e diversità della creazione poetica in regione, dove lingua italiana e varie tonalità della lingua friulana, fanno scoprire mondi intimi e visionari, intensi e riflessivi ad un tempo, nel segno di un programma radiofonico che dà voce alla Musa più amata dai Poeti di tutti i tempi: Calliope.

  • DI E CON

    MARCO MARIA TOSOLINI

  • A CURA DI

    STEFANIA DE MARIA

  • CONTATTI

    Tel: +39 040 7784277
    programmirai.fvg@rai.it