Giornale radio

Ultimo TgR

SCONFINAMENTI

In onda ogni giorno dalle 16 alle 16.45
La domenica dalle 14.30 alle 15.30

Lunedì 15 si parlerà dei prossimi appuntamenti estivi, de “L’Armonia”-Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine con particolare attenzione al “Festival Internazionale Ave Ninchi Teatro nei Dialetti del Triveneto e dell'Istria - Estate 2019”, al quale è prevista la partecipazione della Filodrammatica della Comunità degli Italiani “Fulvio Tomizza“ di Umago.

Martedì 16 Illustrazione dei contenuti dell’ultimo numero de “L’Arena di Pola”, mensile di attualità, storia e cultura giuliano-dalmata, organo dell’Associazione Italiani di Pola e Istria-Libero Comune di Pola in esilio, diretto da Viviana Facchinetti. Si proseguirà con uno degli ultimi successi del teatro dialettale triestino: “Confeti garbi“, commedia della Compagnia dei giovani che lo scorso maggio, al “Gran Premio Teatro Amatoriale Nazionale della F.I.T.A.”, ha ottenuto diversi riconoscimenti nonché il premio per la miglior regia con Julian Sgherla, che sarà ospite in studio assieme all’attrice della Compagnia dei giovani Elena Colombetta.

Mercoledì 17, Fabio Todero assieme a Luca Manenti presenterà il volume “Si scopron le tombe. Ricordare, commemorare, evocare i caduti della Grande Guerra” (IRSREC-FVG). I testi raccolti in questo volume si soffermano sul tema del ricordo e della memoria, nelle dimensioni pubblica e privata con specifico ma non esclusivo riguardo alle aree della Venezia Giulia e del Trentino.

Giovedì 18 verrà presentato il libro di Silvia dai Prà “Senza salutare nessuno“, edito da Laterza e da poco in libreria; una storia di memorie recuperate, di famiglie dal passato misterioso e drammatico, che vede l’autrice ritornare ad Albona sulle tracce dei propri cari per fare chiarezza su quanto accaduto all’indomani del novembre del 1943. Un percorso coraggioso ma, al tempo stesso, ironico e lieve, alla scoperta di segreti che non avevano mai avuto risposta. Si parlerà anche, assieme al sindaco di Tricesimo Giorgio Baiutti, del recente accordo di gemellaggio con il Comune di Pinguente.

Venerdì 19 ai microfoni di Sconfinamenti, Luciano Santin racconta la vita dell’artista bohémien Rudolf Baumbach, poeta e botanico, autore del famoso poema alpino “Zlatorog“ nonché finanziatore, in parte, della costruzione di un rifugio sul monte Snežnik-Nevoso-Scheeberg, attraverso il settimanale di cronaca sezionale ed umoristica “Enzian“. A questa eclettica figura, è dedicata la mostra “Enzian-una storia alpina europea“, allestita presso il Palazzo del Consiglio Regionale di Trieste di cui è curatore Santin.

Sabato 20 nella registrazione effettuata a Fiume, Massimo Gobessi con Francesca Rolandi, autrice del saggio “Con ventiquattromila baci. L’influenza della cultura di massa italiana in Jugoslavia (1955-1965)” (Bononia University Press) si occupa di un aspetto estremamente curioso della storia jugoslava e che ha, come protagonisti, i festival di Sanremo, le trasmissioni televisive della Rai, le coproduzioni cinematografiche oltre alla popolare pratica dello shopping a Trieste.

Nella giornata di domenica, andrà in onda la terza puntata de “Il concerto che vorrei” ideato da Mario Mirasola e Marco Maria Tosolini.

 

 (Foto: Trieste anni '70 acquirenti jugoslavi in Piazza della Libertà)

 

 

 

 

 

 

ASCOLTA E SCARICA LE PUNTATE

 

 

Lo spazio quotidiano radiofonico dell’Ora della Venezia Giulia, assegnato alla Sede regionale in Convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, viene diffuso in onda media dai ripetitori di Venezia 1 sulla frequenza di 936 Khz e copre tutto il bacino dell’Alto Adriatico.

 

E’ dedicato agli Italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia, unica minoranza autoctona che l’Italia ha fuori dai propri confini. S’inizia alle ore 15.45 con un notiziario di 15 minuti a cura della redazione giornalistica della Sede, mentre i 45 minuti rimanenti, dalle 16 alle 16.45, sono di competenza della Struttura di Programmazione Italiana. La domenica invece, la stessa programmazione è in onda dalle 14.30 alle 15.30. La trasmissione viene ascoltata anche lungo le fasce costiere del Veneto e della Romagna.

 

Si intitola  “Sconfinamenti”, lo spazio quotidiano dedicato agli italiani dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia condotto da Francesco Zardini (da lunedì a venerdì) e da Massimo Gobessi il sabato;  un appuntamento con l'attualità e la cultura su temi di interesse comune. “Sconfinamenti” amplia la sua fascia radiofonica, offrendo al pubblico, nella puntata domenicale presentazioni di libri, approfondimenti, visite “guidate” a mostre e a musei, gallerie di personaggi noti e meno noti di un particolare territorio che si affaccia sull’alto Adriatico. Un modo nuovo di trascorrere un’ora in compagnia dei protagonisti di queste terre.



 

Ti potrebbero interessare anche

 

FERMENTI A NORDEST

 

OBIETTIVO FRIULI

  • A CURA DI

    MASSIMO GOBESSI

  • CONTATTI

    Tel: +39 040 7784349
    massimo.gobessi@rai.it