Giornale radio


SCONFINAMENTI

In onda dal lunedì al sabato dalle 16 alle 16.45
La domenica dalle 14.30 alle 15.30

La settimana di Sconfinamenti inizia lunedì con la presentazione dell’“Incubatore Creativo Istria”, che ha sede a Santa Lucia (Portorose) e che vede la collaborazione dell’Unione Italiana, della CAN Costiera, della scuola tecnico- professionale “Pietro Coppo” di Isola e del Centro di promozione dell’imprenditoria di Pirano.

 

Martedì Illustrazione dei contenuti dell’ultimo numero de “L’Arena di Pola”, mensile di attualità, storia e cultura giuliano-dalmata, organo dell’Associazione Italiani di Pola e Istria-Libero Comune di Pola in esilio, diretto da Viviana Facchinetti con le anticipazioni sul 65.o incontro culturale degli esuli a Pola; a seguire il nuovo libro di Silvia Zetto Cassano “Diventerai” (Battello stampatore) terzo romanzo sul tema dell’esodo già trattato in “Foresti”.

 

Mercoledì Giuseppe Padulano, napoletano e ormai triestino d’adozione, l’ex questore del capoluogo giuliano racconta episodi della sua carriera e riflette sul ruolo di “servitore dello Stato” in una città di confine. A seguire la nuova edizione del festival di giornalismo “Leali delle notizie” e del premio intitolato a Daphne Caruana Galizia a Ronchi dei Legionari.

 

Giovedì, l’inserto “In più economia” de La Voce del Popolo e, a seguire, Fedra Florit, presidente della storica associazione “Chamber Music” presenta il 21.o concorso internazionale per complessi da camera con pianoforte, con partecipanti anche dalla ex Jugoslavia: due fasi a Trieste, a giugno e a settembre.

 

Venerdì il saggio di Giuliana Stecchina “Antonio Smareglia e il suo mondo “(Associazione delle Comunità Istriane): le opere di Smareglia continuano ad accendere partecipate discussioni e il suo destino di uomo e di artista si infrange su giudizi contradditori.

 

Sabato nella registrazione effettuata a Castagna, si parlerà della “rinascita” dell’edificio che ospito, fino alla metà degli anni Novanta, la sezione periferica della scuola elementare italiana di Buie che diventerà il fulcro dell’attività sociale del paese; una “rinascita” fortemente voluta dalla popolazione della località istriana. Sul Monte Stena, nella Riserva naturale regionale della Val Rosandra, è in atto un progetto di recupero ambientale della Landa Carsica, con l’utilizzo, quale strumento di gestione e conservazione di quest’areap/, del pascolo di pecore di razza istriana, ovini che sopportano le più estreme situazioni climatiche della zona.

 

Domenica presentazione del libro di Massimiliano Stefani “Trieste, 1974” (Infinito Ed.) e “Istria. Quarant’anni nella tempesta che ha sconvolto tutti e risparmiato nessuno” (Antonio Mandese Ed.) di Virgilio Iacus.

 

Foto: Castagna: l’edificio della sezione periferica della scuola elementare italiana di Buie.


 

 
ASCOLTA E SCARICA LE PUNTATE

 

 

Lo spazio quotidiano radiofonico dell’Ora della Venezia Giulia, assegnato alla Sede regionale in Convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, viene diffuso in onda media dai ripetitori di Venezia 1 sulla frequenza di 936 Khz e copre tutto il bacino dell’Alto Adriatico.

 

E’ dedicato agli Italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia, unica minoranza autoctona che l’Italia ha fuori dai propri confini. S’inizia alle ore 15.45 con un notiziario di 15 minuti a cura della redazione giornalistica della Sede, mentre i 45 minuti rimanenti, dalle 16 alle 16.45, sono di competenza della Struttura di Programmazione Italiana. La domenica invece, la stessa programmazione è in onda dalle 14.30 alle 15.30. La trasmissione viene ascoltata anche lungo le fasce costiere del Veneto e della Romagna.

 

Si intitola  “Sconfinamenti”, lo spazio quotidiano dedicato agli italiani dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia;  un appuntamento con l'attualità e la cultura su temi di interesse comune. “Sconfinamenti” amplia la sua fascia radiofonica, offrendo al pubblico, nella puntata domenicale presentazioni di libri, approfondimenti, visite “guidate” a mostre e a musei, gallerie di personaggi noti e meno noti di un particolare territorio che si affaccia sull’alto Adriatico. Un modo nuovo di trascorrere un’ora in compagnia dei protagonisti di queste terre.

Ricordiamo che “Sconfinamenti” è disponibile anche in podcast dove è possibile riascoltare e scaricare le trasmissioni già andate in onda. L’accesso andrà effettuato sempre dalla pagina web www.sedefvg.rai.it. Cliccando su “ascolta e scarica le puntate” nello spazio “Sconfinamenti” presente nella home page del sito.

 

 

Ti potrebbero interessare anche

 

FERMENTI A NORDEST

 

OBIETTIVO FRIULI

 

 

  • A CURA DI

    MASSIMO GOBESSI

  • CONTATTI

    Tel: +39 040 7784349
    massimo.gobessi@rai.it