Giornale radio



MI CHIAMANO MIMI'

IN ONDA IL LUNEDI' ALLE 13.29 CA.

PUNTATA DEL 25 GENNAIO


L’emergenza sanitaria causata dalla pandemia costringe i teatri a rimanere chiusi. Ma la grande musica continua a diffondersi nelle stanze della casa di “Mi chiamano Mimì”.

Puntata dedicata al “Giorno della memoria”. La musica per sopravvivere all’orrore dei campi, la musica per sperare. Dalla Risiera di San Sabba ad Auschwitz, da Terezin ad Auschwitz le note che testimoniano la tragedia della Shoah attraverso il genio di compositori e musicisti ebrei tra le migliori menti d’Europa, uomini e donne che hanno illuminato con la loro arte una delle pagine più oscure della nostra storia. 

“Da non perdere” la programmazione di Rai5 che dedicherà momenti di approfondimento al racconto dell’Olocausto. Il racconto del direttore Piero Corsini.

 

E dalla stanza, “Le indimenticabili”, la musica dei compositori perseguitati e anche uccisi nei lager nei ricordi di Gianni Gori.  

E ancora: “Una voce poco fa” racconta la storia incredibile della pianista ebrea di Praga Alice Sommer. Morta nel 2014 a 110 anni, è sopravvissuta al lager di Terezin grazie alla musica.    

Infine entreremo virtualmente “Dentro il Verdi” per riscoprire le ricchezze musicali di questa stagione sinfonica. Il violino di Sergej Krylov per Mendelssohn (nell’immagine). Riascolteremo il Concerto per violino in mi minore del compositore tedesco di origini ebraica, momento centrale del programma scelto dal maestro russo che si è esibito nella doppia veste di direttore e solista.

 

 

ASCOLTA E SCARICA LE PUNTATE




Ritorna il lunedì pomeriggio “Mi chiamano Mimì”, che offre agli ascoltatori un ascolto privilegiato e una lettura critica per poter apprezzare al meglio la bellezza del grande repertorio sinfonico e dell’opera lirica sulla scena di tutta la regione.

Una casa della musica restaurata e con tante stanze: 

Da non perdere”: la stanza degli eventi musicali in cartellone nei maggiori teatri e istituzioni della regione con i suoi protagonisti;

“Le indimenticabili”: la stanza dei ricordi dai preziosi archivi di Gianni Gori; 

“Una voce poco fa”: la stanza che ospiterà direttori e solisti affermati, grandi talenti della nostra regione protagonisti della scena musicale internazionale;

 Dentro il Verdi”: la stanza delle “incursioni” nel Teatro Verdi di Trieste per assistere, in esclusiva, alle prove d’orchestra della stagione sinfonica e lirica.

Ogni settimana una piccola-grande sorpresa in esecuzione “dal vivo” e la presenza in studio di uno studente del Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste.

 




Ti potrebbero interessare anche

 

CHI E’ DI SCENA

 

RACCONTI SCENEGGIATI            

 

RAI RADIO3 LEZIONI DI MUSICA  

 

RAI RADIO CLASSICA      

 

 

INFO PROGRAMMA

  • UN PROGRAMMA DI

    ASSUNTA CANNATA' E GIANNI GORI

  • A CURA DI

    ASSUNTA CANNATA'

  • CONTATTI

    Tel.: +39 040 7784474
    assunta.cannata@rai.it